Corneliani: Paolo Roviera lascia, arriva Ferrando

Paolo Roviera lascia il ruolo di ceo di Corneliani. Il manager sostituito da Luigi Ferrando.

L'amministratore delegato era approdato nel team dell'azienda mantovana nel luglio 2016. L'azienda di abbigliamento da uomo ha fatto sapere, attraverso una nota ufficiale, di confermare “gli obiettivi di sviluppo del brand Corneliani, in linea con l’indirizzo strategico delineato nel giugno 2016, al momento dell’annuncio dell’ingresso nel capitale del fondo Investcorp in partnership con la famiglia Corneliani”.

Ferrando ha maturato esperienze in realtà come Welfare Co, Valota, Vitaldent e Unopiù.

Dopo l'annuncio del cambio alla guida dell'azienda, Cgil, Cisl e Uil hanno manifestato perplessità e hanno chiesto, come riporta la Gazzetta di Mantova, garanzie sul mantenimento degli impegni presi, ovvero sul contratto aziendale firmato qualche mese fa e incentrato sul concetto di mantovanità, vale a dire sulla valorizzazione dello stabilimento con investimenti, garanzia di permanenza del sito e delle circa 450 persone che ci lavorano.

A giugno del 2016, Corneliani ha ceduto la maggioranza a Investcorp, società di private equity con oltre 30 anni di esperienza.

Foto: Corneliani

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO