Delphine Arnault nel comitato esecutivo di Lvmh

Delphine Arnault, 43 anni, executive vice president di Louis Vuitton è entrata a far parte del comitato esecutivo del colosso del lusso francese Lvmh. La manager è la figlia maggiore del presidente e ceo dell'azienda, Bernard Arnault.

Oggi fanno parte del comitato 12 dirigenti, tra i quali l'amministratore delegato di Louis Vuitton, Michael Burke, e il ceo di Christian Dior Couture, Pietro Beccari (manager che a fine dicembre ha aperto l’albo d’oro degli “Alumni dell’anno” dell’Università di Parma ed è stato nominato“Alumnus dell’anno”).

"Sono felice che Delphine si unisca a noi nel comitato esecutivo del gruppo. Il suo arrivo accresce il numero di donne e allo stesso tempo lo rende più giovane", ha sottolineato, in una nota, Bernard Arnault. "Delphine è stata determinante nel guidare l'eccezionale successo di Louis Vuitton con la sua competenza di prodotto. Insieme alla sua profonda conoscenza dei designer e dei talenti creativi, in particolare tra le giovani generazioni, porta inestimabili risorse a Lvmh".

Foto credit: Patrick Demarchelier, Lvmh
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO