Eraldo Poletto lascia Ferragamo

"Salvatore Ferragamo spa comunica che con il consiglio di amministrazione che approva il bilancio di esercizio 2017, previsto per il giorno 8 marzo 2018, si conclude, in accordo e sintonia con il dottor Eraldo Poletto, il suo mandato di consigliere e di amministratore delegato della società”.

A marzo 2018 si conclude il mandato di consigliere e amministratore delegato della società di Eraldo Poletto

E' così che dopo due anni l'amministratore delegato ha deciso di lasciare il suo posto. Poletto arrivava da Furla, azienda che aveva lasciato a giugno del 2016.

"A marzo 2018, si conclude, in accordo e sintonia con il dott. Eraldo Poletto, il suo mandato di consigliere e amministratore delegato della società. Al dott. Poletto i più vivi ringraziamenti per avere contribuito, durante il suo mandato, all'avvio di un nuovo capitolo della storia della società, caratterizzato da una grande dinamicità, una importante svolta digitale e una speciale attenzione al brand e al prodotto, manifestatasi anche in occasione delle recenti sfilate milanesi", ha spiegato il management in una nota.

A oggi Eraldo Poletto detiene 5mila azioni ordinarie della società.

Salvatore Ferragamo spa è la capogruppo del Gruppo Salvatore Ferragamo, le cui origini risalgono al 1927.

Il gruppo è attivo nella creazione, produzione e vendita di calzature, pelletteria, abbigliamento, prodotti in seta e altri accessori, nonché profumi per uomo e donna.

L'azienda conta circa 4.000 dipendenti e una rete di oltre 685 punti vendita monomarca.

Foto: Ferragamo, credit press office Salvatore Ferragamo
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO