Ghesquière confermato direttore artistico della donna Louis Vuitton

Mentre procedono i giri di poltrona in molte delle più quotate griffe della moda c'è anche chi, come Louis Vuitton, opta per la stabilità in seno alla direzione creativa. E' così che la maison, in una nota, annuncia il rinnovo del contratto di Nicolas Ghesquière come direttore artistico delle collezioni donna Louis Vuitton.

Lo stilista è in forze presso l'etichetta dal 2013.

"Sotto la sua direzione creativa, Louis Vuitton ha assistito a una crescita senza precedenti nel ready to wear e nella pelletteria e ha assunto una nuova identità, come si è dimostrato attraverso le spettacolari sfilate della maison", spiega il management in una nota.

"Sono molto felice di proseguire il nostro viaggio all'interno dell'universo femminile con Nicolas. È stato in grado di trasformare la donna Louis Vuitton in contemporanea, con un conseguente successo commerciale considerevole. La sua visione, il talento e la creatività lo elevano ad uno dei migliori designer del mondo di oggi", ha aggiunto il patron del colosso del lusso francese, Bernard Arnault.

Nicolas Ghesquière è nato a Comines, nel nord della Francia, nel 1971. All’età di 15 anni, dopo aver svolto numerosi stage, scopre che la sua strada è la moda. Completati gli studi inizia la sua carriera come design assistant di Jean Paul Gaultier nel 1991.

Nel 1995 entra in Balenciaga dove nel 1997 viene nominato direttore creativo. Per tre stagioni è designer in differenti brand tra cui Callaghan, casa di moda con base in Italia.

Nell’ottobre del 2001 riceve il premio dal Cfda, Council of fashion designers, of America come “International Designer”. Nel 2006 è nominato dal Times come una delle 100 persone più influenti al mondo. Nel 2007 viene proclamato dal governo Francese “Chevalier des Arts et des Lettres”.

Il 5 novembre del 2013 Ghesquière è entrato a far parte del gruppo Lvmh dove è stato nominato direttore artistico delle collezioni donna Louis Vuitton.

Foto: Louis Vuitton press office