Gucci nomina una manager per l'inclusione e la diversity

Renée E. Tirado è la nuova global head of diversity equity and inclusion di Gucci. La griffe fiorentina ha annunciato la sua nomina a capo dei progetti sulla diversità, l’equità e l’inclusione a livello globale.

La manager sarà basata a New York e riporterà direttamente al ceo Marco Bizzarri.

"Il mio compito è creare legami umani fondati su valori come inclusione, rispetto e diversità, così da garantire la competitività continua di Gucci sotto il profilo sia culturale, sia economico", ha spiegato la manager. "Sono onorata di far parte di un’azienda che pone questi valori non negoziabili al centro del proprio modello di business, considerandoli una componente imprescindibile della propria strategia di business".

Tirado ha ricoperto ruoli guida nella diversità e nell'inclusione nel corso della sua carriera. Recentemente la manager, come risulta dal suo profilo Linkedin, è stata responsabile della diversità e dell'inclusione nella Major League Baseball per tre anni e mezzo.

In precedenza, ha ricoperto posizioni simili in Aig e nella United States Tennis association.

"La nomina di Tirado è un elemento fondamentale per rafforzare il nostro impegno e sostenere le iniziative già in atto", ha sottolineato Bizzarri.

Foto: Gucci

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO