Il marchio di borse Paula Cademartori esce da Otb

Il marchio di borse, calzature e accessori Paula Cademartori esce dal perimetro del gruppo Otb. In accordo con il gruppo, come spiega una nota stampa, la fondatrice riprende il controllo del suo brand, dopo una partnership durata tre anni.

"Desidero ringraziare Otb per l’impegno e il supporto di questi anni. È stata una collaborazione importante per la mia crescita professionale, da cui ho imparato molto, ed è stato un piacere lavorare con Renzo, una persona e un imprenditore che ammiro. Ora è arrivato il momento che il mio marchio esplori nuovi orizzonti in autonomia”, ha sottolineato Paula Cademartori.

In accordo con il gruppo la fondatrice riprende il controllo del suo brand

Otb, a cui fanno capo i marchi Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf, Amiri, e le aziende Staff International e Brave Kid, era infatti entrato in Paula Cademartori nel 2016.

“La determinazione di Paula le permetterà di raggiungere nuovi obiettivi aziendali e io le auguro tutto il successo che merita”, è il commento di Renzo Rosso, presidente di Otb. Otb ha chiuso il 2018 con un fatturato consolidato di 1.439 milioni di euro. All’inizio di quest’anno il gruppo ha varato un piano di sviluppo industriale che prevede investimenti per oltre 200 milioni di euro in 3 anni, per accelerare la crescita dei marchi già in portafoglio. Nei mesi scorsi l'azienda ha aumentato al 70 per cento la sua partecipazione in Viktor&Rolf, ed è entrata nel capitale di Amiri, il marchio di lusso fondato da Mike Amiri nel 2014 a Los Angeles. L’imprenditore italiano avrà un ruolo di partner strategico, grazie alla sua lunga esperienza e alle ampie risorse a disposizione. Otb sosterrà lo sviluppo di Amiri, mettendo a disposizione la sua struttura globale per un’espansione continua e un successo duraturo del marchio", ha spiegato, attraverso una nota, Otb.

Foto: Paula Cademartori, dall'ufficio stampa Otb

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO