• Home
  • News
  • Persone
  • Il proprietario del Rana Plaza accusato di omicidio

Il proprietario del Rana Plaza accusato di omicidio

Scritto da FashionUnited

3 giu 2015

Persone

Il proprietario del Rana Plaza, il complesso industriale che è crollato nel 213 in Bangladesh provocando la morte di oltre 1100 operai, uno dei disastri peggiori del mondo della moda, sarà perseguito per omicidio. Così è stato annunciato dalla polizia del Paese, domenica scorsa.

Sohel Rana, proprietario della struttura di nove piani situata nella periferia della capitale del Paese, Dacca, figura infatti tra le persone che sono state incolpate nel corso delle indagini, ha fatto sapere Bijoy Krishna Kar, a capo dell'inchiesta.

"Stiamo perseguendo 41 persone e tra queste figura il proprietario del complesso industriale, Sohel Rana e la sua famiglia", ha detto Kar all'agenzia di stampa Afp.

Se queste persone saranno riconosciute colpevoli avranno al pena di morte.

Sohel Rana era stato arrestato alla frontiera con l'India mentre tentava di fuggire dal Paese qualche giorno dopo il dramma

Il crollo del palazzo è avvenuto il 24 aprile 2013. Il sito ospitava cinque fabbriche di abbigliamento che producevano capi per marchi e rivenditori internazionali, tra cui C & A, Walmart, Primark, Kik, Dress Barn, Benetton e Mango. Il mondo guardava con orrore il bilancio delle vittime: 1.133 lavoratori morti e 2.500 feriti. Fu chiaro da subito che si trattava non solo di uno dei peggiori disastri industriali per il Bangladesh, ma del più terribile incidente in fabbrica nella storia della moda.

Il proprietario e altre 40 persone rischiano la pena di morte

Due anni dopo, sia "Accord on Fire and Building Safety in Bangladesh", sia US Alliance for Bangladesh Worker Safety, hanno avuto la possibilità di pubblicare le relazioni sullo stato di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza delle strutture e sui controlli nelle fabbriche. Questi rapporti sono disponibili anche online e mettono nero su bianco i progressi per ogni stabilimento ispezionato e dando trasparenza dove prima non c'era.

Sohel Rana era stato arrestato alla frontiera con l'India mentre tentava di fuggire dal Paese qualche giorno dopo il dramma. Adesso si attende la data per il processo.

Bangladesh
Rana Plaza
sohel rana