• Home
  • News
  • Persone
  • La moda dice addio ad Alber Elbaz

La moda dice addio ad Alber Elbaz

Scritto da Isabella Naef

26 apr 2021

Persone

La moda dice addio ad Alber Elbaz, lo stilista che ha diretto la creatività di Lanvin dal 2001 al 2015, scomparso sabato in un ospedale di Parigi per Covid. Aveva 59 anni.

La morte è stata confermata dalla Compagnie Financière Richemont socia in joint venture in Az Factory, la sua ultima avventura nel business della moda. Az Factory, co-fondato con il gruppo svizzero Richemont, offre un prêt-à-porter di lusso disegnato per tutti i tipi di fisicità.

Alber Elbaz aveva 59 anni

Elabaz aveva scelto Parigi come luogo dove vivere ma la pandemia da Covid-19 lo aveva turbato. In un'intervista alla rivista Numéro aveva confessato di essere preoccupato: "sono un vero ipocondriaco, quindi preferisco sempre essere in una grande città, vicino a un ospedale, per ogni evenienza. Specialmente adesso".

"È stato con shock ed enorme tristezza che ho appreso della morte di Alber. Alber aveva una reputazione ampiamente meritata come una delle figure più brillanti e amate del settore. Sono sempre stato colpito dalla sua intelligenza, sensibilità, generosità e creatività sfrenata. Era un uomo di eccezionale calore e talento. La sua visione singolare, un senso di bellezza e di empatia, lascerà un segno indelebile", ha sottolineato, in una nota, Johann Rupert, presidente di Richemont. "Alber mancherà molto a tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo o di lavorare con lui", ha aggiunto Rupert nel suo tributo allo stilista. "Non c'è dubbio che la morte di questa grande e popolare figura della moda lasci un grande vuoto dietro di sé, soprattutto nel cuore di tutti gli amanti del suo stile unico e gioioso".

A gennaio Alber Elbaz aveva fatto il suo ritorno sulla scena della moda parigina, dopo diversi anni di assenza e il suo addio a Lanvin nel 2015.

Classe 1961, Elbaz era nato a Casablanca, in Marocco il 6 febbraio 1961, ma era di origine israeliana e in Israele era cresciuto. Lo stilista si era formato a New York, citta in cui cominciò a lavorare da Guy Laroche dal 1996 al 1998.

Nominato da Pierre Bergé, Elbaz è stato direttore creativo di Yves Saint Laurent dal 1998 per tre stagioni prima di approdare a Lanvin e restarci fino al 2015. Ironico, esuberante, fantasioso, Elbaz era amato da molte attrici tra le quali Nicole Kidman, Natalie Portman, Chloë Sevigny, Sofia Coppola, Meryl Streep, Catherine Deneuve, Kate Moss, Uma Thurman, Julianne Moore. Si era preso una pausa di cinque anni dopo essere stato estromesso da Lanvin e di recente aveva lanciato la start up Az Factory.

Anche la moda italiana deve ringraziare Alber Elbaz: il designer aveva collaborato per un anno con Krizia a Milano.

Foto: Alber Elbaz, credit mage Az Factory