Lvmh ingaggia Ismaël Emelien, ex consigliere di Emmanuel Macron

Ismaël Emelien, ex consulente speciale del presidente francese Emmanuel Macron, è stato ingaggiato dal gigante del lusso Lvmh.

Come riporta il quotidiano francese Le Figaro, e come è stato confermato dal colosso del lusso, quindi, circa sei mesi dopo aver lasciato la presidenza, il trentenne viene chiamato come consulente dall'azienda guidata da Bernard Arnault.

Nel dettaglio la griffe ha siglato un "contratto di consulenza" con Unusual, una piccola società di consulenza fondata a giugno da Emelien, con l'obiettivo di fornire "un supporto strategico soprattutto in materia ambientale". Questa informazione è stata confermata a Le Figaro dalla parte interessata, che ha sottolineato di essere molto felice che Lvmh sia ora tra clienti della struttura".

Il colosso del lusso francese Lvmh ha archiviato il secondo trimestre con ricavi in crescita a quota 12,5 miliardi di euro.

Nel semestre a fine giugno l’Ebit è aumentato del 14 per cento, a 5,3 miliardi, con un margine operativo del 21,1 per cento, stabile rispetto a un anno prima. Nel primo semestre le vendite hanno superato i 25 miliardi di euro.

Nei primi sei mesi dell'anno il gruppo, che conta circa 70 marchi, ha realizzato un utile netto pari a 3,2 miliardi di euro, con un incremento del 9 per cento rispetto all'anno precedente. Tutte le aree geografiche hanno contribuito alla crescita: in Asia (escluso il Giappone), dove il gruppo genera il 33 per cento del proprio business, il fatturato è salito del 18 per cento rispetto al primo semestre. Seguono gli Stati Uniti (23 per cento del fatturato), dove il gruppo è cresciuto dell'8 per cento, mentre l'Europa è cresciuta del 10 per cento.

Foto: Louis Vuitton Facebook

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO