Pierre-Yves Roussel è il nuovo chief executive officer di Tory Burch

Il marchio americano di abbigliamento e lifestyle Tory Burch ha confermato Pierre-Yves Roussel, ex presidente e ceo di Lvmh Group, in qualità di chief executive officer della griffe. Il manager sarà operativo con il nuovo anno.

Roussel, sposato con Tory Burch, lavorerà in partnership con la moglie per "guidare e attuare la strategia globale dell'azienda con un focus sulle operation".

Tory Burch è stata fondata nel 2004

Il manager sostituirà sua moglie nel ruolo di chief executive officer. Burch diventerà presidente esecutivo e chief creative officer.

Commentando la new entry alla guida dell'azienda Tory Burch ha sottolineato: "ci sono pochissimi leader nel settore che hanno sia un esperienza e capacità commerciale, sia una profonda ammirazione per il processo creativo. Rispetto ciò che ha costruito lavorando da Lvmh e apprezzo il modo in cui pensa al business, al lusso e all'industria della moda nel suo complesso".

"Condivide anche la mia convinzione sull'importanza di un'azienda guidata dalla cultura. Abbiamo un forte team di gestione e Pierre-Yves è una scelta naturale mentre continuiamo a concentrarci sulla crescita a lungo termine e sull'espansione globale", ha aggiunto la stilista.

Roussel, ha aggiunto: "Sono davvero entusiasta di avere l'opportunità di unirmi a un marchio di lifestyle così iconico con un'identità unica e autentica. Sotto la guida di Tory, la società ha avuto un successo senza precedenti ed è ben posizionata per una crescita a lungo termine a livello globale".

"Fin dal primo giorno, investire in creatività e innovazione è sempre stata una priorità strategica per l'azienda. Non vedo l'ora di lavorare con Tory e il suo team per sfruttare questi investimenti ed eseguire la strategia aziendale", ha specificato Roussel.

Il manager è stato presidente e amministratore delegato di Lvmh Fashion Group negli ultimi 15 anni e membro del comitato esecutivo del colosso del lusso francese. Durante la sua permanenza in Lvmh ha guidato con successo il riposizionamento e lo sviluppo globale del portafoglio marchi di moda del gruppo, inclusi, tra gli altri, Celine, Givenchy, Loewe e Pucci.

Lanciata nel febbraio 2004, l'etichetta Tory Burch incarna lo stile personale e la sensibilità del suo fondatore e comprende prêt-à-porter, scarpe, borse, accessori, orologi, profumi e oggetti per la casa. Ci sono oltre 150 boutique Tory Burch nel mondo.

Nel dicembre 2014 la griffe ha tenuto a battesimo il primo negozio a Milano. La boutique si trova al civico numero 7 di via della Spiga. Si tratta del secondo store in Italia: l'etichetta ha aperto un negozio a Roma qualche anno fa. Il primo monomarca del marchio made in Usa, è stato aperto a New York, nel quartiere di Nolita.

Immagine: Tory Burch Facebook
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO