• Home
  • News
  • Persone
  • Roberto Tadini è presidente dell'Associazione italiana pellicceria

Persone

Roberto Tadini è presidente dell'Associazione italiana pellicceria

Scritto da Isabella Naef

4 nov 2020

Giri di poltrone per TheOneMilano e per Aip, Associazione italiana pellicceria, che ne è proprietaria. E’ stato compito del presidente uscente di Aip nominare, come ultimo atto di una carica durata dal 7 luglio 2011, il consiglio di amministrazione che governerà le sorti di TheOneMilano, il salone dell’haut-à-porter milanese. Roberto Scarpella ha così chiamato sulle sette poltrone dirigenziali quattro componenti in continuità con il passato (il presidente Norberto Albertalli, l’amministratore delegato Elena Salvaneschi, i consiglieri Cesare Gavazzi, vicepresidente, e Roberto Tadini) e due volti nuovi (Umberto Roncarati e Giorgio Guida), in sostituzione di Paolo Manetti e di Antonio Olivieri che non si sono dichiarati disponibili all’incarico per motivi personali. Lo stesso Scarpella farà parte del cda.

L’Assemblea di Associazione italiana pellicceria, inoltre, ha eletto Roberto Tadini come nuovo presidente della categoria. Tadini succede a Roberto Scarpella, che da ora ricoprirà il ruolo di presidente onorario.

Nato a Caravaggio in provincia di Bergamo nel 1969, Tadini entra nella conceria Mib, Manifattura italiana del Brembo nel 1999, dopo aver lavorato per dieci anni nel mondo finanziario. Tadini dal 2014 è stato vice presidente di Aip e dal 2016 presidente di Ifdda, International fur dressers and dyers association.

“Resto a guidare una società che ho contribuito a far nascere nell’ormai lontano 1995”, ha sottolineato Norberto Albertalli, “consapevole delle difficoltà che il sistema fieristico sta attraversando in questo momento così speciale. Le fiere sono uno strumento insostituibile per consentire alle aziende l’accesso ai mercati internazionali: è indubbio però che l’emergenza legata alla pandemia di Covid 19 ha messo in discussione la mobilità internazionale e la stabilità delle filiere produttive”.

“Sono onorato e orgoglioso per il voto unanime dell’assemblea di Aip, che mi ha eletto presidente della categoria”, ha sottolineato Roberto Tadini alla fine dell’assemblea. “Si tratta di un compito impegnativo perché non è semplice succedere a un grande presidente come Roberto Scarpella, che ha guidato Aip per nove anni, con un programma volto a non isolare la pellicceria accreditandola sempre di più a livello istituzionale in un dialogo costante con il mondo della moda. A lui va il mio grazie insieme a quello di tutti noi. Prenderò il testimone e mi impegno a lavorare. come fatto sempre dall’associazione, con trasparenza, volontà di dar voce alle istanze degli associati, spinta all’innovazione. La responsabilità legata ai 6 anni passati come vicepresidente di Aip mi ha consentito di familiarizzare con gli obiettivi associativi e di collaborare a costruire il percorso creato dalla presidenza uscente”.

Foto: Roberto Tadini, dall’ufficio stampa Aip