(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Rodolfo Paglialunga lascia Jil Sander

Divorzio consensuale tra Rodolfo Pagliaunga e Jil Sander. A ufficializzare l'addio una nota della griffe, dove viene spiegato che lo stilista italiano lascia l'azienda dopo tre anni alla guida creativa.

La collezione autunno inveno 2017 è stata l'ultima disegnata dal designer per la maison.

"E' stato un grande piacere collaborare con tutti in Jil Sander e dare il mio contributo alla storia del marchio", ha sottolineato in una nota Paglialunga.

"Abbiamo deciso di concludere il nostro viaggio professionale con Rodolfo Paglialunga insieme e di comune accordo", ha specificato Alessandra Bettari, ceo dell'etichetta che fa capo alla giapponese Olg. "Vogliamo sentitamente ringraziare Paglialunga per il suo lavoro da Jil Sander e per il rispetto che ha mostrato nei confronti del Dna del marchio".

Al momento non si sa chi prenderà il posto dello stilista italiano.

Nel giugno del 2015 ci fu un altro giro di poltrone da Jil Sander. Alessandra Bettari prese il posto Alessandro Cremonesi.

Paglialunga, classe 1967, ha un lungo curriculum maturato nel mondo della moda. Romeo Gigli, Prada e Vionnet sono solamente alcune delle griffe dove ha lavorato.

Nato a Tolentino da una famiglia di commercianti, diplomato all’Istituto d’arte di Macerata, lo stilista si trasferì a Milano per seguire i corsi alla scuola Marangoni.

Foto: Jil Sander press office