• Home
  • News
  • Persone
  • Ruth Diaz guida Amazon Fashion Europa

Persone

Ruth Diaz guida Amazon Fashion Europa

Scritto da FashionUnited

15 ott 2020

Amazon Fashion, attraverso una nota, ha appena annunciato che Ruth Diaz sarà a capo del business moda in Europa, dopo 9 anni di lavoro in diverse posizioni dirigenziali nel marketing e nel retail dell'azienda.

Insieme alla senior leadership europea, la Diaz guiderà tutti gli aspetti del business, tra cui rientrano l’ampliamento della selezione e il miglioramento della customer experience nel Regno Unito, in Germania, Francia, Italia e Spagna.

John Boumphrey diventerà il country manager Uk di Amazon

John Boumphrey, in precedenza vice president di Amazon Fashion Europe, diventerà il country manager Uk di Amazon e avrà la responsabilità di guidare il business nel Regno Unito.

“Sono entusiasta e onorata dell'opportunità di guidare il business moda in Europa e sono lieta di lavorare con dei team incredibilmente appassionati e di talento. Con i recenti lanci moda come Savage x Fenty vol.2, The Drop, StyleSnap e Amazon Fashion Connects, è stimolante vedere quanto l'azienda continui a innovare. È un momento entusiasmante per assumere questo ruolo, per coccolare i nostri clienti e i brand attraverso la tecnologia e un ottimo servizio", ha detto la manager.

Con oltre vent'anni di esperienza nell'ecommerce, Diaz ha ricoperto diversi ruoli in Amazon dove è stata responsabile di oltre 20 categorie di prodotti sul sito italiano e spagnolo dell'etailer, oltre a essere stata a capo dell’Home Innovation Program per l’Europa.

Precedentemente la manager è stata al timone di BuyVip, la società di moda online che Amazon ha acquisito nel 2010. In precedenza è stata il ceo di Entradas, società di entertainment online, e ha lavorato presso Universal Pictures e PriceWaterHouse Coopers in Spagna.

Al di fuori di Amazon, Ruth ricopre il ruolo di mentore e coach certificato.

Lo scorso giugno Amazon è stato riconfermato il brand di maggior valore al mondo, crescendo del 32 per cento e raggiungendo i 415,9 miliardi di dollari. Da quando è entrato per la prima volta nella classifica di Brandz Global top 100 nel 2006, il valore dell'etailer è cresciuto di quasi 100 miliardi di dollari e quest'anno rappresenta un terzo della crescita totale della top 100.

I brand di tecnologia continuano a svettare in classifica: rappresentano oltre un terzo (37 per cento) del valore nella top 100 e crescono complessivamente del 10 per cento. Gucci (49esimo), Chanel (34esimo), Louis Vuitton (19esimo), Zara (57esimo) sono i marchi della moda presenti nella top 100.

I brand asiatici rappresentano un quarto di tutti i top 100, e comprendono 17 brand cinesi. Alibaba (+16 per cento, sesto posto in classifica, 152,5 miliardi di dollari) è stato il brand cinese di maggior valore, insieme al gigante dei servizi Internet, Tencent (+15 per cento, 151 miliardi di dollari), al settimo posto.

Foto: Ruth Diaz, Amazon, dall'ufficio stampa