Annunciati i finalisti di Its; il 27 giugno la premiazione

Annunciati i finalisti della 16esima edizione di Its, International talent support, evento che culminerà con la premiazione del 27 giugno a Trieste.

Eda Sriprom, dalla Tailandia, Di Gao, dalla Cina, Po-Chieh Chiu da Taiwan, Caroline Hu, dalla Cina, Filippo Soffiati dall'Italia, Tolu Coker dal Regno Unito, Sini-Pilvi Kiilunen, dalla Finlandia, Seiran Tsuno, dal Giappone, Eleanor McDonald, ancora dal Regno Unito ed Emma Chopova e Laura Lowena, rispettivamnete americana e inglese, sono i finalisti per il fashion.

Tra i finalisti anche gli italiani Filippo Soffiati ed Eliana Zurlo

Il cinese Rui Zeng, Melita Rus dalla Lituania, Maya Schossberger-Armoza, da Israele, Catalina Albertini dall'Argentina, Laura Olivella dalla Colombia Kira Goodey dall'Australia, Eliana Zurlo dall'Italia, Yeonghyeon Kim dal Sud Corea, Abigail Wirth & Mátyás Meichl dall'Ungheria, Jil Jander dal Lussemburgo e Tingting Zhang, dalla Cina sono, invece, i finalisti della sezione accessori e gioielleria.

Annunciati i finalisti di Its; il 27 giugno la premiazione

Or Eidelman, Tolu Coker, Wujic Jo, Vicktoria Matsuka, Veronika Fabian, Le Roni Sachelaridi, ManiMekala Fuller e Sini-Pilvi Kiilunen sono, infine, i selezionati della sezione Artwork Finalists.

La piattaforma creativa ideata e sviluppata nel 2001 da Barbara Franchin e dal team di Eve per aiutare i nuovi talenti creativi a farsi strada nel mondo della moda, torna così con rinnovato entusiasmo dopo un anno di latitanza, come ha spiegato a FashionUnited la stessa Franchin qualche mese fa.

Its torna quindi con con alleati come Camera della moda, Pitti Immagine e Altaroma.

I finalisti sono stati selezionati tra più di 900 giovani talenti provenienti da 80 Paesi da una giuria composta da Barbara Franchin, dal fashion influencer Bryan Yambao, da Sara Maino, deputy editor in chief di Vogue Italia, da Valentina Maggi, director of Design Practice presso Floriane de St. Pierre e Associati, da Angelo Flaccavento, giornalista di moda indipendente, da Simone Marchetti, fashion editor La Repubblica, da Stefano Martinetto, ceo di Tomorrow London Holdings, da Riccardo Vannetti, tutorship director di Pitti Immagine e da Carlo Giordanetti, direttore creativo di Swatch International.

Foto: Its wesbsite (momenti della selezione dei candidati e una creazione di Seiran Tsuno)