• Home
  • News
  • Moda
  • British fashion awards: due premi a Gucci

British fashion awards: due premi a Gucci

Scritto da Isabella Naef

7 dic 2016

Moda

Due premi internazionali per il marchio fiorentino Gucci, controllato dal colosso francese Kering. Marco Bizzarri, ceo e presidente della griffe, e Alessandro Michele, direttore creativo, sono stati premiati, rispettivamente, in qualità di business leader e di international accessories designer ai British international award organizzati dal British fashion council.

Il British menswear designer è Craig Green

La premiazione ha avuto luogo a Londra, il 5 dicembre, alla Royal Albert hall.

Qualche settimana fa, a Milano, Marco Bizzarri, si è soffermato sulle ragioni del successo di Gucci.

La strada per trasformare Gucci nel brand più desiderato nel fashion business ha comportato scelte di rottura con il passato come, appunto, l'addio anticipato a Frida Giannini che avrebbe dovuto lasciare la griffe a febbraio 2015 e l'incarico ad Alessandro Michele di realizzare la collezione uomo in soli cinque giorni.

Tornando all'evento della camera della moda inglese, il premio Swarovski award "for positive change" è andato a Franca Sozzani (editor in chief, Vogue Italia e L’Uomo Vogue). Il British menswear designer è stato assegnato a Craig Green per Craig Green, mentre il premio per il womenswear designer è andato a Simone Rocha per Simone Rocha.

Alexander McQueen si è aggiudicato il premio come british brand, mentre quello per la modella internazionale è andato a Gigi Hadid.

Demna Gvasalia per Balenciaga è stata premiata come international ready-to-wear designer.

Foto: Cortesia British fashion council, Gucci