• Home
  • News
  • Moda
  • H&M lancia la Fashion Recycling week, al via il 31 agosto

H&M lancia la Fashion Recycling week, al via il 31 agosto

Scritto da Isabella Naef

4 ago 2015

Moda

E' in agenda dal 31 agosto al 6 settembre, a Londra, la prima fashion week dedicata alla moda sostenibile.

Nata in collaborazione tra H&M e il London College of Fashion’s Centre for sustainable fashion, la fashion week metterà in mostra abiti realizzati dagli studenti con capi riciclati donati dal marchio svedese che aderisce al progetto nato per ridurre l'inquinamento nel mondo della moda. Gli studenti creeranno installazioni utilizzando i vestiti riciclati e le creazioni saranno messe in mostra nelle vetrine H&M in otto città del Regno Unito e dell'Irlanda.

H&M regalerà un voucher di sconto a chi donerà un abito usato mettendolo in un box gigantesco allestito nel centro di Covent Garden, a Londra

H&M, inoltre, regalerà un voucher di sconto a chiunque donerà un abito usato mettendolo in un box gigantesco per la raccolta allestito nel centro di Covent Garden, dal 2 al 5 settembre.

"E' stata una incredibile opportunità per gli studenti esplorare la sostenibilità sia da un punto di vista concettuale, sia industriale", ha detto Renée Cuoco, del Fashion’s Centre for sustainable fashion. "Il lavoro degli studenti mostra diversi approcci creativi per incoraggiare le persone a valorizzare i loro vestiti come le preziose risorse".

La Fashion Recycling week è in agenda dal 31 agosto al 6 settembre a Londra

"Ricicliamo una percentuale non inferiore al 97 percento dei vestiti e dei tessuti che raccogliamo", ha detto Catarina Midby, sustainability manager H & M Uk e Ie.

H&M commercializza già da tempo una collezione sostenibile. Lo scorso aprile, a Milano, il colosso dell'abbigliamento low cost ha presentato la nuova collezione Conscious Exclusive di H&M. L'Exclusive è l’alternativa più elegante della Conscious Collection, che presenta outfit per eventi e abiti da sera.

Tra i capi un abito da sera in seta biologica, un vestito da cocktail nero in tencel, una fibra che deriva dalla cellulosa, e lana riciclata, e un outfit in fibra di canapa biologica, seta biologica e cotone organico, che riprende le stampe Giapponesi. Tanto per avere un'idea dei prezzi: un abito realizzato al 64 percento in lino organico costa 199 euro, stesso prezzo per il vestito nero decorato con paillette e perline riciclate.

"H&M ha raccolto la sfida di rendere sostenibile la moda e di rendere alla moda la sostenibilità", ha sottolineato Karl-Johan Persson, ceo H&M. "Desideriamo aiutare le persone a esprimere la propria personalità e a sentirsi orgogliose di ciò che indossano. Sono entusiasta dei progressi che abbiamo fatto finora: potremo offrire ai clienti un assortimento sempre migliore e garantire alla moda un futuro più sostenibile", ha aggiunto il ceo.

H&M ha pubblicato quest'anno il 13esimo Rapporto sulla Sostenibilità. Stando al Report 2014, la collezione Conscious Denim è stata prodotta utilizzando il 56 percento in meno di acqua e il 58 percento in meno di energia rispetto alla produzione di denim tradizionale, essendo realizzata con materiali come il cotone organico o riciclato.

fashion recycling week
HM
london college of fashion’s centre forsustainable fashion