(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Clare Waight Keller direttore creativo di Givenchy

Givenchy ha annunciato la nomina di Clare Waight Keller in qualità di nuovo direttore artistico. Waight Keller rimpiazzerà Riccardo Tisci, che ha ricpoerto la stessa posizione dal 2005.

Waight Keller è la seconda stilista donna che guida l'etichetta che fa capo a Lvmh. Prima di Tisci, alla guida stilistica ci sono stati John Galliano, Lee Alexander McQueen e Julien Macdonald.

Clare Waight Keller riporterà a Philippe Fortunato, ceo di Givenchy Couture

Clare Waight Keller ha lasciato la maison Chloè a fine gennaio ed è stata recentemente rimpiazzata da Natacha Ramsay-Levi. La stilista francese, 30 anni, è stata nominata direttrice del prêt-à-porter, della pelletteria e degli accessori a partire dal 3 aprile, ha spiegato la griffe in una nota stampa.

Clare Waight Keller, direttore artistico di Chloé da sei anni, ha presentato la sua ultima collezione per la griffe francese il 2 marzo, durante la fashion week parigina.

Riccardo Tisci, invece, ha detto addio a Givenchy all'inizio di febbraio. Un addio maturato insieme con la griffe e datato 31 gennaio 2017. Secondo voci nel futuro dello stilista potrebbe esserci Versace.

"Provo un enorme affetto per la maison Givenchy e per il suo meraviglioso team. Voglio ringraziare Lvmh e monsieur Bernard Arnault per avermi offerto questa piattaforma da cui esprimermi per tutti questi anni. Ora però desidero concentrarmi sui miei interessi e sulle mie passioni", ha detto Tisci in una nota diffusa a febbraio.

La notizia della nomina della Waight Keller è stata diffusa via Instagram e ha raggiunto immediatamente 7,7 milioni di follower. "Lo stile sicuro di Hubert de Givenchy mi ha sempre ispirato, e sono molto grata per l’opportunità di entrare a far parte della storia di questa maison leggendaria. Non vedo l’ora di lavorare insieme al team per scrivere un nuovo capitolo di questa bellissima storia", ha detto Waight Keller in una nota diffusa poco dopo l'annuncio via Instagram.

La stilista riporterà a Philippe Fortunato, ceo di Givenchy Couture.

Foto: Chloe, credit: Christian McDonald