(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Ubaldo Minelli nuovo ceo di Otb

A gennaio 2018 Ubaldo Minelli sarà nominato chief executive officer di Otb. La nomina si inserisce nel nuovo disegno organizzativo e fa parte della nuova squadra manageriale per definire le future linee di sviluppo strategico del gruppo di moda da 1,6 miliardi di euro che fa capo a Renzo Rosso.

Riccardo Stilli, che ha ricoperto il ruolo di ceo di Otb negli ultimi 4 anni, lascerà l’azienda

Entrato nel gruppo come amministratore delegato di Staff International, la prima società ad essere acquisita da Renzo Rosso 17 anni fa, Minelli coordinerà le funzioni chiave del gruppo, e a lui riporteranno i ceo delle società che gli fanno capo: Diesel, Maison Margiela, Marni, Paula Cademartori, Viktor & Rolf, Staff International e Brave Kid.

Riccardo Stilli, che ha ricoperto il ruolo di ceo di Otb negli ultimi 4 anni, lascerà l’azienda per perseguire nuovi obiettivi professionali. Il nuovo assetto organizzativo vede anche la nomina di Carlo Schiavo a chief financial officer del gruppo, dopo trascorsi in aziende internazionali come Pwc, Fiat e Walgreens Boots Alliance.

La completa nuova organizzazione di Otb, che prevede ulteriori arrivi, verrà ufficializzata durante il primo trimestre del 2018.

Il gruppo Otb ha archiviato il 2016 con risultati in linea con l’anno precedente. Il fatturato si è attestato a 1.580 milioni di euro (1.582 nel 2015, a perimetro omogeneo), mentre l’Ebitda operativo è stato di 68 milioni di euro (68,5 nel 2015). Il profitto consolidato, ha spiegato il management in una nota, si è attestato a 3,8 milioni di euro (3,5 nel 2015).

Foto: Ubaldo Minelli, ceo Otb, credit: Otb press office