• Home
  • News
  • Retail
  • Ad Aeffe il controllo della distribuzione di Moschino in Cina

Ad Aeffe il controllo della distribuzione di Moschino in Cina

Scritto da Isabella Naef

15 nov 2021

Retail

Moschino website

Aeffe spa rende noto, attraverso una nota, che la controllata Moschino spa ha sottoscritto una lettera di intenti ed è in fase di definizione di un accordo in virtù del quale, con decorrenza da giugno 2022, la società subentrerà nella gestione dei negozi a insegna Moschino attualmente gestiti nella Mainland Cina da Scienward Fashion and Luxury (Shanghai) Co. Ltd., gruppo attivo nella distribuzione di brand del lusso nel mercato cinese.

L’azienda, che opera nel settore del prêt-à-porter con marchi come Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino e Pollini, ha fatto sapere che l’ingresso diretto nel mercato della Mainland Cina da parte del brand Moschino avviene attraverso una transizione concordata e condivisa con lo storico partner locale Scienward Fashion and Luxury (Shanghai) Co. Ltd., dopo più di 10 anni di collaborazione.

”L’operazione di take-over della distribuzione Moschino nella Mainland Cina è un altro dei pilastri della strategia di riposizionamento di Moschino che segue la totale acquisizione del brand comunicata a luglio. Siamo ora in grado di governare l’intera catena del valore del brand, dal prodotto alla qualità, dalla distribuzione alla comunicazione. La gestione diretta della distribuzione nella Mainland Cina, data l’importanza di questo mercato, ci permetterà un controllo puntuale dell’immagine del brand, un servizio attento alla clientela e soprattutto di accelerare la penetrazione commerciale sulla base di un piano di sviluppo che prevede nuove aperture e il potenziamento del travel retail. Vorremmo inoltre esprimere il nostro apprezzamento nei confronti di Scienward Fashion and Luxury (Shanghai) Co. Ltd per il fattivo e stimato supporto nello sviluppo del mercato in questi anni, che ha permesso un consolidamento importante della presenza del brand”, ha sottolineato il presidente esecutivo Massimo Ferretti.