• Home
  • News
  • Retail
  • Afterpay acquisisce Pagantis e accelera l’entrata in Italia

Retail

Afterpay acquisisce Pagantis e accelera l’entrata in Italia

Scritto da Isabella Naef

27 ago 2020

Afterpay, azienda attiva nei servizi di pagamento rateale “Acquista ora, paga dopo”, ha siglato un accordo con Nbq Corporate Slu per l’acquisizione di Pagantis Sau e Pmt Technology Slu. Pagantis è una società europea che offre servizi di pagamento a rate per gli operatori dell’ecommerce in Spagna, Francia e Italia.

"Con questa acquisizione, Afterpay è in grado di accelerare la propria espansione anche in Europa e cogliere le grandi opportunità di un mercato maturo per i servizi di acquisto rateale “Acquista ora, paga dopo”. Attualmente Afterpay vanta una vasta lista di clienti a livello internazionale, soprattutto nel settore fashion, tra cui: Vestiaire Collective, Uniqlo, Asos, Boohoo e Amazon", si legge in una nota.

“Siamo lieti di questa opportunità che oggi ci permette di lanciare Clearpay in Italia, nel momento in cui i consumatori italiani adottano sempre di più le nuove tecnologie di pagamento. Il nostro obiettivo è permettere ai commercianti di raggiungere nuovi clienti e aumentare il fatturato e nel contempo aiutare i compratori a gestire il proprio denaro in modo efficace dato il contesto finanziario attuale”, ha sottolineato Anthony Eisen, cofondatore e ceo di Afterpay.

In base all'acccordo Nbq riceverà un minimo di 50 milioni di euro, di cui 5 milioni in contanti da versare al momento del completamento dell’acquisizione e un corrispettivo differito minimo di 45 milioni, esigibile tre anni dopo la conclusione dell’accordo. Il corrispettivo differito potrà essere superiore a 45 milioni, purché dopo tre anni il valore patrimoniale di Pagantis sia superiore a 45 milioni.

Afterpay offrirà i prodotti di pagamento rateale di Pagantis con il proprio marchio europeo, Clearpay.

Rolf Cederström, fondatore e ceo di Pagantis, continuerà a dirigere il nuovo team europeo.

Foto: Pexels