• Home
  • News
  • Retail
  • Carven torna sugli Champs-Elysées dopo anni di chiusura

Carven torna sugli Champs-Elysées dopo anni di chiusura

Scritto da Isabella Naef

13 lug 2021

Retail

La griffe francese Carven riaprirà il suo storico negozio sugli Champs-Elysées, a Parigi, il prossimo settembre dopo decenni di chiusura. Così ha annunciato il gruppo del lusso cinese che ha acquisito la griffe.

Icicle Shanghai Fashion Group, che è stato fondato a Shanghai nel 1997, ha acquisito Carven, una delle più antiche case di moda francesi, nel 2018.

Il marchio Icicle, che fa capo all'azienda cinese, conta 270 negozi in Cina e ha raggiunto 217 milioni di euro di vendite nel 2020. I suoi vestiti di alta gamma sono fatti solo di materiali naturali, cashmere, seta, cotone, lana, lino, e usano coloranti vegetali: cipolla, corteccia di noce, fiore di isatis, tè.

Il marchio cinese aveva aperto nel settembre 2019 a Parigi la sua prima boutique internazionale in avenue George V, nel cuore del "triangolo d'oro" del lusso. Un secondo punto vendita parigino aprirà a dicembre in rue du Faubourg Saint-Honoré.

Per quanto riguarda Carven, l'azienda sta "preparando la rinascita parigina" del marchio, a settembre, al suo indirizzo storico, al civico 6 di Rond-Point des Champs Elysées, dove la fondatrice Marie-Louise Carven creò il suo "atelier" nel 1945.

Carven ha attualmente due negozi in Francia e sei in Cina, e impiega 46 persone. Il marchio, che incarnava lo chic spensierato del dopoguerra, era caduto nell'oblio per diversi decenni prima di tornare in auge sotto la guida di Guillaume Henry, suo direttore artistico tra il 2009 e il 2014.

Foto: Carven Facebook