Citylife shopping district sarà inaugurato il 30 novembre

Sorgerà tra piazzale Giulio Cesare, piazza 6 febbraio e largo Domodossola, e sarà tenuto a battesimo il 30 novembre, Citylife shopping district, centro commerciale progettato dallo studio Hadid, distribuito su tre piani, con cento negozi dedicati a moda, abbigliamento e design d’alta gamma, venti ristoranti, un cinema con sette sale gestito da Anteo, un piccolo supermercato e spazi per il benessere e la salute.

È così che il quartiere della vecchia Fiera, dopo i grattacieli e le nuove costruzioni, avrà anche il suo centro commerciale.

Citylife shopping district è articolato in tre aree unite tra loro pedonalmente. La galleria commerciale su due livelli (The Mall), la grande piazza centrale (The Square) e l’asse pedonale scoperto (The Street).

Citylife shopping district sarà inaugurato il 30 novembre

Citylife shopping distrtict ospiterà 100 negozi h2>

Al momento, come ha spiegato il management del centro, sono state chiuse negoziazioni per oltre l’80 percento della superficie commerciale.

Citylife, progetto di riqualificazione urbana con destinazione d’uso mista in Italia e in Europa, e Sonae Sierra, società internazionale dedicata allo sviluppo e alla fornitura di servizi per proprietà commerciali di ultima generazione, hanno anche annunciato la data di inaugurazione di Citylife shopping district, che aprirà al pubblico il 30 novembre. Il sito, con una superficie commerciale utile di 32.000 metri quadrati, ospiterà brand e retailer nazionali e internazionali.

L’area food coperta si sviluppa all’interno del Mall, progettato dallo studio dell’architetto Zaha Hadid su due livelli, e comprenderà 20 tra bar e ristoranti, per una superficie utile pari a 3.500 metri quadrati. L’area dedicata alla ristorazione, situata al primo piano, sarà caratterizzata da spazi fluidi, ampiamente illuminati da luce naturale, con aree relax e lounge dotate di supporti tech, come la connessione wi-fi gratuita e dispositivi per la ricarica dei device personali.

"Con lo shopping district, che sarà il più grande centro commerciale urbano d'Italia e sarà inaugurato il prossimo 30 novembre, CityLife si afferma come luogo fulcro della città, offrendo una molteplicità di servizi rivolti ai residenti e ai cittadini. Ristoranti, cinema e shopping, si andranno a integrare con i due poli residenziali firmati dalle archistar Zaha Hadid e Daniel Libeskind e con il business district composto dalle tre torri, il tutto inserito nel bellissimo contesto del Parco Citylife", ha detto, Armando Borghi, ceo di Citylife.

All’interno dello shopping district troverà spazio un cluster dedicato alla salute e al benessere, con la presenza di servizi specializzati finalizzati ai diversi aspetti della cura della persona. Fra questi un ruolo di primo piano verrà svolto da Centro Diagnostico Italiano (Cdi), realtà attiva a Milano da oltre 40 anni, che offrirà una struttura sanitaria ambulatoriale a servizio completo.

“Siamo onorati di partecipare a un progetto di rigenerazione urbana così importante come CityLife in una città internazionale e all’avanguardia come Milano e contribuire con la nostra esperienza allo sviluppo dello shopping district, che è in sinergia e connesso funzionalmente all’intero progetto trovandosi nel suo baricentro. Attraverso un layout che coniuga spazi interni ed esterni attraenti, funzionali, confortevoli e luminosi, un’architettura e design unici e contemporanei, lo Shopping District sarà in grado di rispondere in modo nuovo alle aspettative dei visitatori offrendo un’esperienza emozionale a 360°, attraverso un’offerta commerciale e di intrattenimento qualificata, completa e accattivante, una food experience speciale, oltre a servizi e tecnologie dedicati ai nostri futuri ospiti. Quello che a Milano non c’era", ha aggiunto Marco Pellizzari, managing director per lo sviluppo di Sonae Sierra Italia.

Foto: City life shopping district press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO