(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Fragiacomo lancia l'ecommerce

Fragiacomo debutta nell’ecommerce con il lancio della piattaforma fragiacomomilano.com. Tra gli obiettivi del progetto figura l'ampliamento dei mercati di riferimento, l'ottimizzazione dell’investimento sui social e la valorizzazione del potenziale delle capsule speciali realizzate per la eboutique.

"Il lancio della piattaforma ecommerce segna una fase importante nella storica casa di moda e si inserisce perfettamente nel modello di business adottato e promosso da Federico Pozzi Chiesa, presidente e ceo di Fragiacomo", si legge in una nota. “Sono convinto che la rivoluzione digitale che in altri ambiti ha già dato risultati evidenti, sta toccando il settore della moda e del lusso dove, salvo le poche eccezioni note, ancora non sembra aver espresso appieno il proprio potenziale e, al contempo, consentirà lo sviluppo e l’affermazione di marchi che, forti di una propria tradizione e qualità nel prodotto, potranno avere una platea sempre più ampia ed internazionale".

Il marchio nasce nel 1956 dalla creatività di Dante Fragiacomo. Nel 2010 il brand viene acquistato da Federico Pozzi Chiesa e suo fratello Massimo. L’obiettivo è il rilancio internazionale. Nel 2013 viene aperto il primo flagship store a Milano, uno spazio di 120 metri quadrati in via Turati 8 curato dall’architetto e designer Sergio Calatroni. Due anni dopo, a luglio, l’opening di una seconda boutique a Roma in via Delle Carrozze 31, seguita dall’inaugurazione dello showroom in via Montenapoleone 19. Il marchio prevede l'apertura di un flagship store a Teheran; puntando all’espansione futura verso l’Europa. Nel corso del tempo, il brand vanta diverse collaborazioni, tra cui emerge quella con la maison René Caovilla negli anni ’80, fino ad arrivare a oggi, dove il design delle collezioni è affidato a un team interno di stilisti.

Foto: Fragiacomo press office