• Home
  • News
  • Retail
  • Geox investe su retail e omnicanalità

Retail

Geox investe su retail e omnicanalità

Scritto da Isabella Naef

15 lug 2020

Geox prosegue con il programma di investimenti per il rinnovamento dei punti vendita e del suo ecommerce, secondo una strategia che "mira a renderli ambienti unici e dotati di una personalità caratteristica e distintiva, che pone l'esperienza del cliente al centro dell'attenzione", ha spiegato il management in una nota. Recentemente, dopo la chiusura forzata imposta del Governo per arginare la pandemia da Covid-19, hanno riaperto i negozi di Venezia, Verona, Firenze e Catania, parte di una rete che conta oggi 258 punti vendita in tutta Italia.

Geox spa, società quotata alla Borsa di Milano, ha archiviato il primo trimestre 2020 con ricavi che si sono attestati a 182,9 milioni di euro

Il piano di investimenti intrapreso dal marchio italiano riguarda anche il sito di ecommerce, che da inizio anno ha registrato una crescita del 39 per cento ed è oggi ulteriormente potenziato in un'ottica di omnicanalità. Lo store online si integra con la rete di negozi fisici del marchio in tutto il mondo. I clienti possono scegliere e acquistare online fra la gamma completa dei prodotti Geox, ma anche di riceverli nel negozio più vicino, dove si possono anche rendere gli ordini effettuati online.

"La pandemia ha accelerato un cambiamento dei consumi tra online e offline e Geox ha saputo rimanere vicino ai propri clienti continuando a migliorare sia l'esperienza digitale, sia quella fisica, oggi sempre più integrata. Intesi non più come semplici punti vendita, i negozi si trasformano così in autentici hub territoriali, catalizzatori di una gamma di servizi e luoghi in cui vivere un'esperienza coinvolgente e memorabile", ha aggiunto il management nella nota.

Geox spa, società quotata alla Borsa di Milano, ha archiviato il primo trimestre 2020 con ricavi che si sono attestati a 182,9 milioni di euro (-29,9 per cento a cambi correnti, -30,2 per cento a cambi costanti) a causa della pandemia che ha originato la chiusura temporanea dei negozi nel mondo. L'online diretto ha segnato un +21 per cento, con una ulteriore crescita ad aprile (+102 per cento rispetto ad aprile 2020) che ha portato l'andamento da inizio a anno a +41 per cento.

Foto: Geox, dall'ufficio stampa