Il Lazio batte la Lombardia quando si parla di acquisti con smartphone. Lo ha rivelato un'indagine del colosso francese delle vendite evento, Vente privee.

Il mobile, spiega l'azienda con quartier generale a Parigi e filiale italiana a Milano, è sempre più significativo anche per il sito di vente-privee: il 44 percento del fatturato e il 65 percento del traffico sono infatti generati tramite dispositivi mobile.

Il sito, che a settembre ha lanciato la nuova release dell’applicazione inaugurata nel 2010, ha deciso di analizzare il traffico generato da smartphone e tablet stabilendo la top ten delle regioni più connesse via mobile in Italia.

Dalla ricerca è emerso che Roma è la città più mobile-oriented. "Se nella classifica delle regioni sono la Lombardia e Milano a primeggiare per il più alto numero di iscritti al sito, quando si tratta di mobile Roma e il Lazio non hanno rivali: al primo posto infatti nella top ten delle regioni più attive via mobile c’è infatti proprio la regione della capitale, seguita da Lombardia e Piemonte", spiega l'azienda in una nota.

“Internet ha rimesso il cliente al centro e lo ha reso più libero e informato: con il mobile si realizza un’esperienza d’acquisto accessibile sempre e ovunque, integrata in un’ottica multicanale”, ha detto Andreas Schmeidler, country manager Italia di vente-privee.

Dati alla mano, a Milano si fa shopping online mescolando l’accesso tradizionale dal pc con i dispositivi mobili a seconda degli orari, a Roma lo smartphone è in assoluto il miglior alleato dei web shopper che lo utilizzano non solo per controllare la posta o comunicare attraverso programmi di messaggistica istantanea ma anche per informarsi ed acquistare in mobilità in qualsiasi momento della giornata.

Se il podio sembra diviso tra Nord e Centro, anche il Sud e le isole però si dimostrano regioni mobile- friendly: le isole soprattutto occupano il settimo (Sicilia) e il nono posto (Sardegna), mentre Campania e Puglia l’ottava e la decima posizione.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO