Lanciato in Usa Amazon Day: obiettivo spedizioni a impatto zero

Amazon continua a crescere (nel ultimo trimestre le vendite nette si sono attestate a 72.4 miliardi di dollari, un +20 per cento sullo stesso periodo dello scorso anno, mentre nei 12 mesi la crescita è stata del 31 per cento, a quota 232. 9 miliardi) e deve fronteggiare le critiche mosse sull'inquinamento che generano le consegne massicce degli ordini come quelle successive al black friday. A fine febbraio, quindi, il colosso dell'ecommerce ha lanciato Amazon Day.

Con "Shipment Zero" Amazon intende rendere tutte le spedizioni a impatto zero

Disponibile per ora solo in Usa per i clienti Prime, il servizio permette a chi usa Prima negli Stati Uniti di ricevere tutti gli ordini della settimana consegnati insieme, in un unico pacchetto, in un giorno a scelta.

Amazon Day è disponibile solo per i clienti Usa

Amazon Day è una delle numerose iniziative, si legge nella nota dell'azienda, che supportano il progetto "Shipment Zero" della società, ossia l'obiettivo di rendere tutte le spedizioni a impatto zero, con il 50 per cento delle spedizioni a emissioni zero entro il 2030.

La società fondata da Jeff Bezos sta lavorano alla mappatura dell’impatto ambientale per raggiungere l'ambizioso obiettivo.

"Amazon Day aggiunge un altro livello di praticità ai numerosi vantaggi di spedizione già apprezzati dai membri Prime. I membri principali possono ora scegliere di avere gli ordini consegnati insieme in meno scatole possibili il giorno che va meglio per loro ", ha affermato Maria Renz, vicepresidente, delivery experience dell'azienda di Seattle.

"Abbiamo testato questo programma con un gruppo di membri Prime e Amazon Day ha già ridotto gli imballaggi di decine di migliaia di scatole, un numero che continuerà a crescere visto che ora il programma è disponibile per tutti i membri Prime in tutta la nazione".

Foto: Amazon web site

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO