• Home
  • News
  • Retail
  • Malo conferma le aperture di Verona e New York entro fine anno

Retail

Malo conferma le aperture di Verona e New York entro fine anno

Scritto da Isabella Naef

22 mag 2020

Malo, storico marchio fiorentino specializzato in maglieria di cashmere, riapre le boutique italiane, in totale sicurezza sia per i clienti che per i dipendenti, come ha spiegato l'azienda in una nota. Confermate le aperture di Verona e New York in agenda entro fine anno.

Le prime a riaprire, il 20 e 22 maggio, sono le boutique di Milano (via Montenapoleone), Roma (via Belsiana) e Forte dei Marmi (via Carducci), a seguire le altre: Porto Rotondo, Portopiccolo e a giugno la boutique di Marbella (Spagna).

"L’attenzione al cliente è da sempre prerogativa di Malo. Per questo non sarà difficile per noi offrire la massima attenzione anche in materia di tutela sanitaria. Inoltre, offriamo ai nostri clienti un servizio personalizzato su appuntamento. Questo permetterà un servizio ancora più attento e speciale", ha detto Walter Maiocchi, presidente e proprietario della Malo insieme a Luigino Belloni, sales manager, e Bastian Mario Stangoni, responsabile produzione.

Riaprono, oltre alle boutique, anche gli stabilimenti produttivi di Campi Bisenzio (Firenze) e Borgonovo Val Tidone (Piacenza) che vedono maestranze e artigiani impegnati nella creazione dei capi della collezione autunno/inverno. "Anche qui massima attenzione alla sicurezza e al rispetto delle norme igienico sanitarie: turni produttivi per garantire il distanziamento tra i dipendenti che dovranno obbligatoriamente indossare dispositivi di protezione personale, rilevazione della temperatura corporea e costante sanificazione degli ambienti. prosegue la nota.

Oltre alla collezione autunno/inverno, l'azienda si è attivata anche per la produzione di mascherine.

"Siamo orgogliosi di poter offrire un dispositivo in perfetto stile Malo: bello esteticamente, fatto a mano, realizzato con materiali naturali, confortevole e prodotto seguendo misure molto attente e nel pieno rispetto delle nostre maestranze", ha aggiunto Maiocchi.

L’azienda stima di produrre a settimana circa 7500 mascherine “bianche” e circa 3500 mascherine “stile”.

Infine, rimangono confermati, i new opening per la fine di quest'anno, Verona e New York.

Foto: Malo