(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Miroglio Fashion punta sui social e marketplace

Miroglio potenzia l’approccio omnichannel e integra i diversi percorsi di vendita con una strategia multicanale. Nel 2018 l'azienda ha deciso di concentrarsi soprattutto su Instagram, il più attuale e affine al mondo della moda.

"Il digitale, l'ecommerce e le attività di customer relationship management rivestono un'importanza fondamentale nel nuovo percorso strategico di Miroglio Fashion", ha detto Hans Hoegstedt, amministratore delegato della società.

“Siamo molto soddisfatti dei primi risultati ottenuti nel 2017 dai nostri progetti omnichannel: affiancandosi ai canali tradizionali di vendita, ci hanno permesso di offrire alle nostre clienti una shopping experience totalmente fluida fra tutti i canali on e offline”.

Nel dettaglio, l'azienda ha sviluppato nel corso dell’anno 5 nuovi siti ecommerce (su piattaforma salesforce commerce cloud) per i brand Motivi, Oltre, Fiorella Rubino, Elena Mirò e Caractère, che si sommano al sito di Tailoritaly, startup dedicata alla moda personalizzabile, realizzando un fatturato online del +70 percento rispetto al 2016.

“La scelta di potenziare il canale ecommerce”, ha aggiunto Alberto Brenta, head of ecommerce, digital and crm, “è stata fatta per andare incontro alle esigenze delle nostre clienti, che sono già a tutti gli effetti multicanali perché si relazionano con i diversi touchpoint online e offline in modo naturale e senza soluzione di continuità. Oltre a comprare online, interagiscono infatti con i negozi, usando i tablet disponibili presso gli store per un acquisto assistito o richiedendo la consegna su punto vendita dei vestiti acquistati da remoto. Gli ordini con consegna in negozio sono ad oggi circa il 40% di tutti quelli effettuati online”.

Nel 2018 Miroglio Fashion ha deciso di concentrarsi soprattutto su Instagram, il più attuale e affine al mondo della moda. “La nostra fanbase è cresciuta dell’86 percento e, cosa per noi molto rilevante, abbiamo constatato un aumento dell’engagement superiore al 100 percento”, ha aggiunto Brenta.

Il 2018 sarà anche l’anno del rafforzamento sui “marketplace”. Da oltre un anno presente con i propri brand anche su Amazon, l'azienda accrescerà lo sviluppo di questi canali con un duplice obiettivo: potenziare la propria presenza sui mercati esteri e offrire alle proprie clienti una scelta ancor più ampia in termini di canale di acquisto.

“In tutti i touchpoint non di proprietà, marketplace e flashsales, curiamo l’immagine e la presentazione dei nostri brand e del prodotto in modo tale che siano sempre perfettamente coerenti con i nostri canali di proprietà fisici e online”, ha concluso Alberto Brenta.

Foto: Miroglio press office