• Home
  • News
  • Retail
  • Mirta apre il primo temporary store a Firenze

Mirta apre il primo temporary store a Firenze

Scritto da Isabella Naef

25 lug 2022

Retail

Courtesy of Mirta, credit Quentin Fouan
Mirta, lo showroom digitale nato per connettere i brand contemporanei con curator indipendenti in tutto il mondo, inaugura il suo primo temporary shop in shop, a Firenze, all’interno della boutique Ireri, brand fiorentino di borse e accessori di alta gamma e made in Italy.

Uno shop in shop di 120 metri quadrati in via de Gondi, all’interno dello storico palazzo Gondi e a due passi da piazza della Signoria. I marchi presenti spaziano dall'abbigliamento alle borse e accessori fino alle calzature: innanzitutto Ireri, che ospita lo shop all’interno del suo store fiorentino, tra i brand presenti ci sono Ammodo, Ap Bags di Allegra Pizzoleo, Curling Collection, Eledor, Ettore Cavazza, Chiara Daverio, Irevedì, Ghibli Bag, Filippo Catarzi, Marco Masi, Monica Solzi, Christian Marcucci, Re-49, Roberta Gandolfi Bags, Martegani 1891, Silvia Berni Atelier e Vanessa Saroni, Kilesa, Santa Trinita, Denny Cashmere, Bun.

“Siamo molto orgogliosi di aver avviato questa collaborazione con Ireri e di aver inaugurato il nostro primo temporary shop in una città dal respiro internazionale come Firenze. Per noi è il primo passo verso una strategia omnicanale, infatti siamo fermamente convinti che un’esperienza phygital permetta a brand, store owner e clienti di dialogare tra loro, condividere gli stessi valori e creare una community sempre più fidelizzata e consapevole", hanno sottolineato Ciro Di Lanno e Martina Capriotti, founder di Mirta.

ireri
Made in Italy
mirta