Planet Shopper index: la Cina sempre al primo posto

Torna a crescere la Russia spinta dal Rublo e da un calo dell’inflazione, il Giappone fa un salto di cinque posizioni ed è 11esimo, mentre al primo posto resta la Cina.

Gli Usa sono al secondo posto, Taiwan al quarto, Hong Kong al quinto, la Thailandia al sesto e la Corea del sud al settimo. Vietnam, Emirati arabi uniti e Indonesia ricoprono le ultime tre posizioni.

Questa parte della classifica del Planet shopper index relativo all’andamento del settore retail in Europa.

Come spiega una nota, lo shopping internazionale registra un leggero calo nel primo trimestre del 2019 dovuto al rafforzamento della sterlina che ha influenzato negativamente la spesa dei consumatori provenienti da oltre la metà delle 25 nazionalità che visitano di più l’Europa.

Lo Shopper Index combina i dati di Planet, azienda che offre soluzioni integrate per i pagamenti internazionali inclusi i servizi di rimborso Iva .relativi agli acquisti tax free in Europa suddivisi per mercato di origine dell’acquirente con indicatori economici chiave, tra cui il livello d’inflazione, la crescita del Pil e l’andamento valutario, generando un punteggio onnicomprensivo per ogni paese che ne determina il posizionamento all’interno di un ranking globale. Con un punteggio medio di 95, il settore retail europeo ha registrato un leggero calo di 2 punti rispetto agli ultimi tre mesi del 2018.

La Cina conserva la prima posizione malgrado il divario con le altre nazioni si sia ridotto. Il suo indice è sceso, infatti, da 498 del quarto trimestre 2018 a 494 nel primo trimestre di quest’anno.

In seconda posizione resistono i viaggiatori statunitensi che però, calano passando da un indice di 178 a 161, e tornano a essere insidiati dalla prima grande sorpresa di questo trimestre, la Russia.

"I dati di questi primi tre mesi prospettano un 2019 ricco di novità interessanti. Il grande ritorno del turismo russo e giapponese è un elemento da tenere in grande considerazione nei prossimi mesi”, ha commentato Sara Bernabè, country manager Planet Italia.

Foto: Pexels

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO