• Home
  • News
  • Retail
  • Riaprono oggi 72mila imprese dell'abbigliamento e calzature

Retail

Riaprono oggi 72mila imprese dell'abbigliamento e calzature

Scritto da Isabella Naef

18 mag 2020

Giornata importante per i retailer italiani: oggi, infatti, i negozi potranno riaprire dopo il lockdown stabilito dal governo per arginare il diffondersi della pandemia da Covid-19.

Sono esattamente 824.255, secondo i calcoli di Confcommercio, le aziende del commercio e dei servizi che da oggi potrebbero riprendere l'attività.

Nei negozi di abbigliamento dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce

Per tutte le attività è necessario predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione. Nei negozi di abbigliamento dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce. I clienti devono sempre indossare la mascherina, cosi come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti. Per il distanziamento sociale e ingombro locali sono valide le regole già indicate per le altre attività Nei supermercati e centri commerciali, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l'accesso in caso di temperatura superiore a 37.5 gradi.

Tornando ai dati, sono oltre 800mila le attività commerciali e dei servizi di mercato, che possono alzare le saracinesche in tutto il Paese, oggi, lunedì 18 maggio. In particolare, si stima che riapriranno sette bar e ristoranti su dieci, 196mila esercizi in tutto (fonte Fipe-Confcommercio).

Per quanto riguarda le imprese che sono rimaste ferme una quota significativa riguarda il settore del commercio, con ben 240.596 sulle circa 433mila totali. Per la precisione ieri erano ancora chiusi 72mila imprese dell’abbigliamento e calzature, 14mila punti vendita di mobili e oltre 59mila postazioni di ambulanti di beni non alimentari.

Foto: Libero in via Solferino, credit FashionUnited