• Home
  • News
  • Retail
  • ShopCall: i negozianti in lockdown vendono in video streaming

Retail

ShopCall: i negozianti in lockdown vendono in video streaming

Scritto da FashionUnited

18 nov 2020

Dal primo lockdown, cominciato nella primavera scorsa, al secondo, partito una quindicina di giorni fa, quando il Governo ha ritenuto opportuno chiudere nuovamente i negozi per arginare la pandemia da Covid-19, le vendite online hanno subito un’impennata. Le griffe, ma anche i piccoli negozi di abbigliamento, scarpe e accessori si sono ingegnati sfruttando Instagram, Whatsapp e altri social per cercare di venedere i loro prodotti e far sopravvivere il business.

In questo contesto Hoplo, azienda che svolge attività sul digital e produce soluzioni tecnologiche, ha messo a punto ShopCall, soluzione tecnologica che aiuta i negozi di prossimità grazie al digitale e gli artigiani ad avere accesso al mondo intero attraverso una video-chiamata.

In concreto, ShopCall è una piattaforma di video streaming, che permette a ogni commerciante di continuare a offrire la consulenza all’acquisto, in qualsiasi momento, ovunque l’acquirente si trovi, tramite, appunto, una videochiamata. La piattaforma prevede un abbonamento mensile che ha un costo di 40 euro al mese con pagamento annuale, mentre le commissioni sulle transazioni sono pari all’1,9 per cento più uno 0,25 per cento sulle carte nazionali.

La piattaforma è integrata con Stripe, sistema di pagamento digitale utilizzato da milioni di attività commerciali in tutto il mondo.

Ma vediamo come funziona questa piattaforma. Il negoziante condivide il link o il Qr code del proprio canale di videocommerce ShopCall, attraverso qualsiasi media: da sms a whatsapp, usando i social o i volantini. Il potenziale cliente vede il link/banner del commerciante, lo clicca dal suo smartphone (o pc) senza necessità di alcuna app e attiva una videochiamata verso il canale ShopCall del negoziante.

Ricevuta la notifica il negoziante risponde da pc o telefono e si apre la video chiamata tra i due, con la possibilità di inquadrare i prodotti.

Nel caso il cliente sia interessato a un articolo, il commerciante scatta una foto dell’articolo stesso, creando una “lista dei desideri”, condivisa in tempo reale con il cliente, che la visualizza sul proprio telefono. Una volta definita la lista, il commerciante associa in tempo reale prezzo e quantità agli articoli, creando un carrello di prodotti e condividendolo con il cliente, che esamina il carrello durante la videochiamata ed effettua la conferma d’ordine.

Il pagamento può avvenire presso il negozio o, grazie all’integrazione con il sistema di pagamento di ShopCall, ricevere direttamente il pagamento dal cliente, che inserisce i dati della propria carta di credito.

Il negoziante si attiverà poi per la spedizione o metterà a disposizione i prodotti per il ritiro a cura del cliente.

Foto: Pexels