• Home
  • News
  • Retail
  • Uniqlo chiude da oggi i 50 store negli Usa

Retail

Uniqlo chiude da oggi i 50 store negli Usa

Scritto da FashionUnited

17 mar 2020

Uniqlo chiude i suoi 50 negozi distribuiti sul territorio americano, da oggi, 17 marzo, fino a quando la pandemia del Covid-19 non sarà debellata.

In queste ore il presidente Usa, Donald Trump, ha dichiarato lo “stato di emergenza” su tutto il territorio nazionale. Washington si trova a dover gestire circa 4.000 casi confermati di coronavirus e il Paese ha iniziato ad aumentare il numero di test, tracciare le interazioni sociali dei malati, incoraggiare i cittadini americani a rimanere a casa e a vietare assembramenti.

"Gentili e stimati clienti la vostra sicurezza e il vostro benessere e quello dei nostri dipendenti sono la nostra priorità. In risposta agli ultimi sviluppi relativi al coronavirus (Covid-19), stiamo chiudendo temporaneamente i nostri 50 negozi al dettaglio in tutta la nazione a partire da domani, 17 marzo, fino a nuovo avviso", scrive la catena, che fa capo al colosso Fast Retailing.

"Si tratta di una decisione difficile da prendere per qualsiasi azienda, ma crediamo che sia la cosa giusta da fare per la nostra comunità. Continueremo a lavorare a stretto contatto con i nostri team e con i funzionari della sanità pubblica in tutto il Paese sul modo migliore per procedere nei prossimi giorni e nelle settimane a venire e condivideremo con voi le informazioni.

Il marchio mantiene attivo l'ecommerce e invita, infine, i clienti ad acquistare nel negozio online.

Per ulteriori notizie sul coronavirus e i suoi effetti sull'industria della moda cliccate qui

Foto: Uniqlo press office