Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

Si chiude questa mattina, con la sfilata di Giorgio Armani, preceduta da una manciata di nuovi talenti: Yoshio Kubo, Moto Guo e Consistence, la settimana della moda dedicata al menswear e, sempre di più, anche alle collezioni donna.

Complessivamente sono state 73 le collezioni presentate in questi giorni, a Milano, e 37 (erano 35 la scorsa edizione) i marchi che sono saliti in passerella.

Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

Sono state 37 le sfilate di Milano moda uomo

Tra le new entry di Milano moda uomo le griffe: Billionaire, Cédric Charlier, Federico Curradi, Malibu 1992, Palm Angels, Plein sport e Wood wood, che ha sfilato nell'ambito del salone White.

Tra i rientri della settimana della moda uomo figurano Antonio Marras, Ermenegildo Zegna, Frankie Morello, Moschino e N. 21.

Antonio Marras, Ermenegildo Zegna, Frankie Morello tra i "rientri" della fashion week

Le tendenze in passerella sono abbastanza omogenee nel mostrare un uomo autunno inverno 2017 2018 molto sportivo, per non dire atletico, che sfoggia anche bomber, giacche da sci e montoni per proteggersi dal freddo.

Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

Insomma la tendenza athleisure, già vista sulle passerelle che hanno animato i quattro giorni di Pitti Uomo, kermesse che si è conclusa venerdì 13 gennaio a Firenze, pare essere ancora in auge anche nelle collezioni del prossimo inverno.

Addirittura Thom Brown per Moncler Gamme Bleu ha realizzato un guardaroba per un uomo- alpinista, dotato di occhiali anti riflesso, moschettoni, spolverini di gomma e completi monopetto imbottiti come fossero tute da sci.

Versace ha mandato in passerella una collezione tutta ispirata all'orgoglio della propria identità, al senso d’appartenenza come nuovo archetipo del guardaroba maschile. L’outwear prevede lunghi cappotti di maglia che abbracciano il corpo, oppure altri trattenuti da cinture che ne scolpiscono la silhouette.

Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

I trench di nylon hanno volumi leggeri e dinamici e le doppie cinture in vita trattengono ed esagerano il loro gioco fluttuante.

Cappotti di montone, camicie a quadri sono pensate per lo skyline cittadino. “Questa è una collezione che celebra gli uomini delle differenti tribù Versace. È un inno all forza positiva che scaturisce quando gli uomini provenienti da diversi luoghi e da diverse culture si incontrano in armonia”, ha detto Donatella Versace, direttore creativo della maison della medusa, descrivendo la collezione umo autunno inverno 2017-18, che ha sfilato a Milano, sabato 14 gennaio, primo giorno di Milano moda uomo.

Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

La collezione autunno inverno 2017-18 del marchio inglese Daks, invece, si ispira ai banchieri inglesi.

In collaborazione con Fox Brothers, l'etichetta ha arricchito la collezione autunno inverno con un ‘Daks club flannel’ dal design gessato, sinonimo dello stile cosmopolita inglese e punto focale della collezione di questa stagione, che pone particolare rilievo sugli abiti gessati.

Un altro tessuto protagonista è il pied de poule composto di lana shetland al 100 percento. A spiccare sono due capi iconici del marchio del menswear, ovvero il tre pezzi e il cappotto in lana, tipico abbigliamento dei professionisti londinesi.

Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

Punta totalmente sulla semplicità l'uomo Prada e abbonda con velluto a coste, tweed e maglieria fatta in casa. La griffe guidata da Patrizio Bertelli, ha abbandonato la costruzione di scenografie iper-realistiche a favore di un progetto sobrio e domestico, anche per l'allestimento della sfilata uomo e donna autunno/inverno 2017. Una parete divisoria e continua, realizzata in legno, separava lo spazio in una sequenza di scenari consecutivi. Il pubblico ha preso posto su letti matrimoniali disposti lungo la struttura. La passerella era in legno, formica e piastrelle.

Andrea Incontri per Tod's ha puntato molto sui capispalla. Presentata, come ormai accade da diversi anni nell'atmosfera alto-borghese di Villa Necchi Campiglio, nel cuore di Milano, la collezione mette in fila il meglio del made in Italy: dai pellami ai tagli sartoriali.

Milano moda uomo: trionfa il capospalla e torna il montone

Il capospalla la fa da padrone nella collezione per il prossimo inverno anche per Ferragamo. Guillaume Meilland lo ha disegnato lungo, corto, versione parka, in montone o pelle.

Foto: Daks press office, Tod's press office, Prada press office,Versace press office

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO