Frau presenta a Micam la strategia internazionale

Frau ha scelto Micam kermesse in scena a Milano fino al 14 febbraio per presentare la nuova collezione al mercato internazionale.

Il brand ha 66 anni di storia e sta dando vita a una nuova strategia di sviluppo nei Paesi esteri con nuove collaborazioni.

Frau guarda soprattutto all'Est Europa

“Siamo in trincea da tanti anni, la crisi economica è anche segno di un profondo cambio di abitudini, i consumi non torneranno più quelli di prima, le persone spendono in maniera diversa. Strategicamente pensiamo che il nostro debutto a Micam sia la carta vincente per crescere nei mercati esteri con il “nostro prodotto” rinnovato. Abbiamo seminato in Austria e guardiamo all'Est Europa, pensiamo di essere in sintonia con i tanti mercati che cercano il made in Italy di qualità, però con un prezzo accessibile e l'inconfondibile stile italiano per le nuove classi medie", ha sottolineato Gabriella d’Arcano, presidente di Frau.

"Oggi la presenza a Micam funge da trampolino di lancio per implementare il piano di espansione dell’azienda verso mercati fino a ora non presidiati", ha spiegato il management in una nota.

"Faru flagship store design project è un progetto trasversale per l'esposizione che riesce a identificare il marchio in ambienti dedicati dal monomarca allo stand fieristico fino a un sottile ma evidente richiamo anche in multibrand con corner e totem", si legge in un comunicato.

Forme essenziali e geometriche, con l'uso di materiali ecosostenibili e riciclabili caratterizzano il progetto.

Al marchio fanno capo 11 monomarca in Italia. La distribuzione conta 1300 punti vendita multimarca. A oggi i Paesi presidiati sono Spagna, Grecia, Turchia, Svizzera, Austria e Mongolia.

L'azienda veneta ha chiuso il 2017 con un fatturato del a 30.850.000 euro.

Foto: Frau, credit Frau press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO